Uccide la madre della compagna nel Comasco, arrestato 40enne

Alp

Milano, 1 ott. (askanews) - Verrà arrestato a breve, il 40enne disoccupato che nella tarda mattinata di oggi ha assassinato a coltellate Celestina Castiglia, l'anziana madre della propria convivente, al culmine dell'ennesima lite "per perduranti dissidi famigliari" a Vighizzolo di Cantù (Como). Lo hanno spiegato gli investigatori, aggiungendo che l'uomo, ex giardiniere, viveva da circa un anno e mezzo con la figlia della vittima in un appartamento nella stessa palazzina di via Cartesio, dove abitava anche la vedova 79enne. Dalle precedenti relazioni, l'uomo aveva avuto tre figli e la sua attuale compagna, due.

Subito dopo l'omicidio, l'uomo ha contattato i carabinieri che lo hanno raggiunto e condotto in caserma, dove ha confessato il delitto davanti al pm comasco Massimo Astori e ai militari delle Compagnie di Cantù e Como che svolgono le indagini.