Uccide la madre e calci e pugni: orrore in provincia di Monza e Brianza

·1 minuto per la lettura
Carabinieri
Carabinieri

Un ragazzo di 24 anni ha ucciso la madre 57enne a calci e pugni. La tragedia è avvenuta ad Aicurzio, in provincia di Monza e Brianza. La vittima e l’assassino, sebbene madre e figlio, erano in cattivi rapporti.

Davide uccide la madre Fabiola a calci e pugni

Vivevano insieme nella loro casa in via Della Vittoria 6, all’angolo con via Aceti, in provincia di Monza e Brianza. La vittima si chiamava Fabiola Colnaghi ed aveva 57 anni, l’assassino si chiama Davide Andrea Garzia ed ha 24 anni. Davide, figlio di Fabiola, era diventato insofferente nei confronti della madre e i due litigavano spesso. Dopo l’ennesimo litigio, il 24enne ha deciso di mettere fine alla vita della madre con le proprie mani.

I soccorsi e l’arresto dell’assassino

Sul luogo del delitto è giunta un’ambulanza del 118 che ha dichiarato subito il decesso di Fabiola Colnaghi. Oltre ai sanitari sono arrivati anche i carabinieri che hanno arrestato il giovane assassino. Il 24enne non ha opposto resistenza all’arresto e si è consegnato nelle mani della giustizia confessando il reato.

Le condizioni del 24enne

Al momento Davide Andrea Garzia è in stato di fermo presso la caserma di Vimercate ed è interrogato dai carabinieri. Sembra che ad allertare i soccorsi e le forze dell’ordine sia stato proprio lui. Intanto tutti coloro che conoscono Davide lo hanno descritto come una persona riservata e schiva. Il giovane assassino è incensurato e non ha un impiego.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli