Uccide la nonna a pugni

webinfo@adnkronos.com

Ha picchiato la nonna a mani nude fino ad ucciderla. E' accaduto mercoledì sera, intorno alle 21:10, a Ferrara: sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato un 22enne per omicidio aggravato. 

Un militare dell'Arma, libero dal servizio, è intervenuto dopo aver ricevuto la segnalazione di una violenta lite tra due persone in auto. Quando il militare, che nel frattempo aveva allertato i colleghi, è arrivato sul posto la violenta lite era ancora in corso e la macchina era in movimento perché si trovava su una strada in pendenza.  

Il carabiniere è riuscito comunque ad entrare dal lato passeggero e a bloccare il ragazzo, che stava ancora picchiando la nonna, una donna di 71 anni. Per l'anziana, soccorsa dal 118 - che ha tentato di rianimarla - non c'è stato nulla da fare. Il giovane, in forte stato di agitazione, è stato portato in caserma e poi, al termine degli accertamenti di rito, trasferito nel carcere di Ferrara. Come ricostruito dai militari dell'Arma, il 22enne in passato era stato affidato ai nonni. Secondo i primi accertamenti, l'abuso di droga e alcol lo aveva portato a chiedere spesso i soldi ai nonni che, esasperati, lo avevano addirittura denunciato per estorsione: il giovane quindi, secondo quanto si apprende dai carabinieri, era stato già arrestato in passato per estorsione e poi scarcerato all'inizio del 2019.