Uccide moglie e figlia, poi tenta di darsi fuoco: dramma nel Varesotto

Uccide moglie e figlia, poi tenta di darsi fuoco: dramma nel Varesotto  (Photo by Mairo Cinquetti/NurPhoto via Getty Images)
Uccide moglie e figlia, poi tenta di darsi fuoco: dramma nel Varesotto (Photo by Mairo Cinquetti/NurPhoto via Getty Images)

Tragedia nel Varesotto, dove un uomo ha colpito i suoi due figli e la moglie nel sonno e poi ha tentato di darsi fuoco.

È quanto accaduto questa mattina in via Torino a Samarate, in provincia di Varese, dove un uomo di 57 anni ha impugnato un martello e ha colpito tutta la sua famiglia, uccidendo la moglie, sessantenne, e la figlia minore di 16 anni per poi scagliarsi contro il figlio maggiore, 23 anni, che si trova in gravissime condizioni.

GUARDA ANCHE - Femminicidio, arte e musica in Colombia contro la violenza sulle donne

L'uomo ha poi tentato di darsi fuoco. Soccorso dopo la telefonata al 112 da parte dei vicini che hanno udito le urla, l'uomo è stato portato in ospedale a Busto Arsizio (Varese). Si occupano delle indagini i carabinieri.

GUARDA ANCHE - La marcia contro la violenza delle donne sudamericane: il video è emozionante

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli