Uccide un uomo in Francia, arrestato vicino alla stazione Centrale di Milano

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Gli agenti della Polizia ferroviaria di Milano hanno arrestato, questa mattina, un cittadino di origine tunisina di 26 anni, ricercato dalle autorità francesi per aver ucciso un uomo al culmine di un litigio. I poliziotti, impegnati nell'operazione 'alto impatto' vicino alla stazione di Milano Centrale, si sono subito attivati nelle sue ricerche in quanto, da segnalazioni del Centro di cooperazione di Polizia e Dogana di Ventimiglia, non si poteva escludere che si trovasse in zona e potesse utilizzare il treno per spostarsi.

Gli agenti hanno notato un giovane, che corrispondeva alle foto del ricercato, il quale camminava a poca distanza dalla stazione: lo hanno bloccato e, a seguito della comparazione delle impronte, è risultato essere il ricercato, colpito da mandato di arresto europeo emesso dalle autorità francesi per i reati di omicidio volontario e lesioni personali aggravate. Per il 26enne si sono aperte le porte del carcere di San Vittore in attesa dell'estradizione.