Uccisa a bastonate, confermato ergastolo per il marito

webinfo@adnkronos.com

La Corte d'Assise di Appello di Bologna ha confermato l'ergastolo per Matteo Cagnoni, il dermatologo 54enne già condannato in primo grado al carcere a vita a giugno del 2008 per l'omicidio della moglie 39enne Giulia Ballestri, uccisa il 16 settembre 2016 a bastonate a Ravenna, in una villetta di famiglia disabitata da tempo. La decisione della corte, presieduta da Orazio Pescatore, è arrivata oggi pomeriggio dopo tre ore di camera di consiglio.