Uccisa in Iran ragazza simbolo delle proteste contro il velo

DELIL SOULEIMAN / AFP

AGI -  Capelli biondi e niente velo: si chiamava Hadis Najafi, aveva appena 20 anni ed è stata uccisa dalle forze di sicurezza iraniane, ieri sera, durante le proteste nella città di Karaj, vicino a Teheran.

Secondo vari account Twitter, la ragazza è stata raggiunta da sei colpi di proiettile che l'hanno raggiunto al petto, in viso e al collo.

 

1)
Heartbreaking News:

This woman who's video of getting ready to stand face to face with the killer of #MahsaAmini got killed herself.
Her name was Hadis Najafi. Her sister told me that she was only 20 Yr old and she got killed by 6 bullets in the city of Karaj. #مهسا_امینی https://t.co/9zagfYe4FJ pic.twitter.com/6wAIFNag1G

— Masih Alinejad ️ (@AlinejadMasih) September 25, 2022

 

La giovane era diventata una delle ragazze simbolo delle proteste: quando affrontava la polizia, era senza velo perchè contraria all'hijab obbligatorio e alle leggi discriminatorie della Repubblica islamica.

 

This Iranian woman is getting ready to stand face to face to security forces. Iranian regime have guns and bullets but they scared of our hair.
They killed #MahsaAmini for a bit of hair. Let's have a Hair Revolution.
Our hair will bring down Islamic dictators. #مهسا_امینی pic.twitter.com/skjaPF63Ml

— Masih Alinejad ️ (@AlinejadMasih) September 24, 2022

 

In un video che era circolato sui social, si vedeva chiaramente la giovane legarsi i capelli con l'elastico prima di unirsi ai manifestanti. Un gesto comune a tante ragazze occidentali, fatto ogni giorno, ma che in Iran si può pagare con la vita.