Uccisa in Siria Hevrin Khalaf, attivista per i diritti delle donne

webinfo@adnkronos.com

Mentre circa 130mila persone in fuga dalle zone di guerra dai primi luoghi individuati dalla Turchia come obiettivi viene confermata come riferisce il 'Guardian' la morte di Hevrin Khalaf, 35 anni, segretaria generale del Partito Futuro siriano.  

E' stata trucidata ieri a sangue freddo dai miliziani filo-turchi nel nord-est della Siria. Assassinata assieme al suo autista e altri 7 civili. Hevrin si batteva anche per la coesistenza pacifica fra curdi, cristiano-siriaci e arabi ed era apprezzata da tutte le comunità.