Uccise con un pugno un 50enne davanti a un bar a Milano: arrestato

Alp
·1 minuto per la lettura

Milano, 27 ott. (askanews) - Ieri i carabinieri della Compagnia Monforte hanno sottoposto a fermo per omicidio preterintenzionale un 33enne tunisino pregiudicato accusato di aver provocato la morte di un 51enne marocchino, aggredito al culmine di una lite scoppiata domenica scorsa fuori da un bar di via Laura Ciceri Visconti, nel popolare quartiere Calvairate di Milano. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che il 33enne avrebbe sferrato un pugno al volto della vittima che era crollata a terra picchiando violentemente la testa sul marciapiede ed era stata trasportata in condizioni gravissime all'ospedale San Paolo, dove ieri mattina è deceduta. Il 33enne, irregolare in Italia e con pregiudizi di polizia per spaccio e reati contro il patrimonio, è stato recluso a San Vittore in attesa dell'udienza di convalida del fermo.