Uccisione Soleimani, Pompeo non testimonierà alla Camera Usa

A24/Pca

New York, 13 gen. (askanews) - Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, non testimonierà all'udienza sull'Iran in programma domani alla commissione Esteri della Camera. Lo ha annunciato il presidente della commissione, il democratico Eliot Engel, che si è detto "deluso" e "frustrato". I democratici continuano a nutrire dubbi sui motivi che hanno portato a compiere il raid in cui è stato ucciso il generale iraniano Qassem Soleimani e sulla natura delle notizie d'intelligence che avrebbero spinto l'amministrazione ad agire in base a una "minaccia imminente". Engel, in un comunicato diffuso, ha scritto che Pompeo dovrebbe "accogliere favorevolmente" l'opportunità di testimoniare e chiarire la posizione dell'amministrazione.

Secondo il programma pubblico di Pompeo, il segretario di Stato sarà impegnato in California fino a mercoledì. All'audizione alla Camera testimonieranno esperti come il presidente del Council on Foreign Relations, Richard Haass, Avril Haines del Brookings Institution e l'ex consigliere per la sicurezza nazionale Stephen Hadley.