Ucciso a colpi di casco ad Halloween, condanne confermate

webinfo@adnkronos.com

Confermate dalla Cassazione le condanne per due imputati per l’omicidio di Emanuele Iacconi, l'uomo di 34 anni di Piano di Mommio (Lucca) morto dopo essere stato aggredito a colpi di casco a Viareggio (Lucca), mentre rincasava insieme a un amico, la notte di Halloween del 2014.

La prima sezione penale della Suprema Corte ha rigettato i ricorsi di Alessio Fialdini e Federico Bianchi, giudicati in abbreviato, confermando le condanne inflitte nell’aprile 2019 dalla Corte di assise di appello di Firenze rispettivamente a 18 anni di reclusione, e a 15 anni e 8 mesi.