Ucciso a colpi di pistola mentre era in auto: paura a Foggia

Ucciso a colpi di pistola foggia

Tragedia a Foggia, dove un commerciante di 53 anni è stato ucciso a colpi di pistola mentre era a bordo della sua auto. Il killer avrebbe aperto il fuoco per poi fuggire in sella alla sua moto: non è ancora chiaro se con lui ci fosse un’altra persona.

Uomo ucciso a colpi di pistola a Foggia

Roberto D’Angelo, questo il nome della vittima, era a bordo della sua Fiat 500 L. in via Candelaro, in una zona non centrale della città. Ad un certo punto una moto si è avvicinata a lui e chi era a bordo ha aperto il fuoco nella sua direzione, causandogli una morte immediata. Secondo una prima ricostruzione i colpi esplosi sarebbero stati due entrambi rivolti alla nuca. L’uomo era solo in auto al momento dell’omicidio e probabilmente stava parcheggiando la sua vettura.

Sul posto sono immediatamente giunti gli agenti della Polizia di Stato che hanno effettuato i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell’accaduto. Si serviranno anche delle telecamere di videosorveglianza che si trovano nell’area dell’uccisione. Presenti anche i Carabinieri e i soccorritori del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Roberto era un commerciante che lavorava nel settore delle auto e aveva precedenti per reati contro il patrimonio risalenti a diversi anni fa. Gli inquirenti hanno comunque escluso per ora che l’uomo sia inserito nel mondo della malavita locale. Al momento infatti conoscenti e familiari hanno spiegato che non aveva avuto screzi o litigi con qualcuno nel recente passato. Intanto è caccia al killer, fuggito a bordo dello scooter: ancora da chiarire se fosse da solo o con un’altra persona.