Ucciso a coltellate, assassino confessa

webinfo@adnkronos.com

Omicidio nella notte a Capaccio Paestum (Salerno). La vittima è un 33enne ucciso a coltellate da un 25enne che ha confessato poco dopo, presentandosi alla stazione dei carabinieri, insieme al suo avvocato. Almeno quattro i fendenti mortali contro la vittima, figlio di un imprenditore di Capaccio Paestum. L'omicidio è avvenuto intorno alle 4 davanti ad un bar. Inutili i soccorsi, per il 33enne non c’è stato nulla da fare.  

Secondo una prima ricostruzione, il 25enne avrebbe estratto il coltello dopo una lite. Alla base dell’omicidio, con molta probabilità, vecchi dissidi tra i due. Il 25enne è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della caserma dei carabinieri di Capaccio Scalo (Salerno) in attesa di essere trasferito in carcere. L’arma del delitto, un coltello a serramanico, è stata sequestrata.