Ucciso nel 2018 a Trastevere, omicida condannato a 16 anni

webinfo@adnkronos.com

E’ stato condannato a sedici anni il romeno accusato dell’omicidio di un connazionale avvenuto il 9 luglio 2018 a largo Roberti a Roma, a pochi metri dal ministero dell’Istruzione. Lo hanno deciso i giudici della Terza Corte d’Assise. Per l’uomo il pm titolare dell’inchiesta, Alessia Miele, aveva chiesto una condanna a ventuno anni di carcere. L’uomo era stato ucciso dopo alcune liti tra clochard avvenute nelle ore precedenti al delitto.