Ucciso in una sparatoria il rapper Takeoff del gruppo hip hop Migos

SUZANNE CORDEIRO / AFP

AGI - Il rapper statunitense Kirshnik Khari Ball, noto con lo pseudonimo di Takeoff e membro del gruppo hip hop Migos, è stato ucciso a 28 anni a Houston in Texas nel corso di una sparatoria in una sala bowling.

Il fatto è avvenuto attorno alle due e mezza di notte ora locale. Il rapper si trovava nella sala bowling, da cui poco prima di morire aveva postato un selfie, assieme a un altro membro dei Migos: Quavo, produttore discografico che era anche suo zio.

♾️ MESSY VIDEO OUT NOW ♾️

Link ♾️ https://t.co/E8HgWeBToi pic.twitter.com/0J31nptyE4

— TakeOff (@1YoungTakeoff) October 31, 2022

Il sito Tmz, che ha anche ottenuto un video dell'accaduto, ha riferito di una sparatoria scoppiata in seguito a un alterco durante la quale un proiettile ha raggiunto il rapper alla testa.

Secondo fonti di polizia, altre due persone sono rimaste ferite da colpi d'arma da fuoco e portate in ospedale su veicoli privati. Le loro condizioni non sono note. Takeoff è deceduto sul posto mentre Quavo, che le immagini mostrano nell'atto di soccorrerlo, è rimasto illeso.