Ucei chiama a raccolta mondo dello sport: fuori razzismo dagli stadi

Red/Gtu

Roma, 2 gen. (askanews) - L'Ucei chiama a raccolta il mondo dello sport: "Fuori il razzismo dagli stadi".

In occasione delle celebrazioni dedicate al Giorno della Memoria società calcistiche e istituzioni sportive hanno raccolto l'invito dell'Unione delle Comunità ebraiche italiane "per un impegno ancor più serrato nella lotta contro il razzismo e l'antisemitismo negli stadi". Un messaggio forte e unitario quello che sarà lanciato giovedì 16 gennaio, alle 16, nella sede del Centro bibliografico Ucei, in occasione dell'evento "Un calcio al razzismo".

Accanto alla presidente Ucei Noemi Di Segni, che ha ideato l'evento, rivolto in particolare ai giovani, ci saranno tra gli altri il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, il presidente dell'Associazione italiana calciatori Damiano Tommasi, l'ad della Lega Calcio Serie A Luigi De Siervo e l'ad della Lega nazionale dilettanti Cosimo Sibilia.(Segue)