Ucraina, 1.000 manifestanti chiedono dimissioni ministro Interno

Fth

Roma, 5 giu. (askanews) - Mille ucraini hanno manifestato oggi davanti al Parlamento chiedendo il licenziamento del ministro dell'Interno Arsen Avakov dopo diversi scandali che coinvolgono la polizia.

I manifestanti, soprattutto giovani, muniti di mascherine per proteggersi dal coronavirus, hanno lanciato bombe fumogene e distrutto una vecchia macchina della polizia che avevano portato per l'occasione. "Chi mi protegger?", "0% di fiducia. Avakov, vattene!" oppure "Non essere complice di stupri, omicidi, violenza e abusi, vota per la rimozione di Avakov!", recitavano le scritte e gli slogan dei manifestanti.(Segue)