Ucraina, 60 dispersi e 2 morti in raid su scuola regione Lugansk

featured 1605493
featured 1605493

Milano, 8 mag. (askanews) – E’ di sessanta dispersi e due morti il primo bilancio riferito dalle fonti di stampa ucraina che citano il governatore ucraino del distretto Sergey Gaidai, del raid russo nella regione di Lugansk che ha colpito una scuola-rifugio nella città di Bilohorivka.

“L’attacco aereo ha colpito la scuola e sfortunatamente è stata completamente distrutta. Ora i soccorritori ripuliranno i detriti. Sessanta persone si stavano riparando lì dai bombardamenti, ma la scuola è stata completamente distrutta”, ha dichiarato in un video su Telegram il governatore regionale Sergiy Gaidai.

“Dato che si è trattato di un attacco aereo e non di un semplice colpo di artiglieria, la temperatura al momento dell’esplosione era enorme. Certamente i nostri soccorritori ripuliranno i detriti il prima possibile, ma ci sono pochissime possibilità che ci siano sopravvissuti. Ma speriamo”.

(fonte account telegram @SERGIY GAYDAY)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli