Ucraina, 8 morti a Odessa. Blinken atteso oggi a Kiev

·2 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Guerra Ucraina, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si sta preparando ad accogliere oggi a Kiev il segretario di stato americano Antony Blinken e il segretario alla difesa Lloyd Austin. L'annuncio è arrivato mentre la Russia ha continuato a bombardare le città ucraine per tutta la giornata di ieri. E' stato lo stesso presidente ucraino a dare un primo bilancio dell'attacco missilistico su Odessa: 8 morti e 20 feriti. "Oggi (ieri ndr) sono stati lanciati sette razzi a Odessa - ha detto -. Sono morti in otto e ci sono stati 20 feriti. E' morto anche un bambino di soli 3 mesi".

Zelensky ha detto di voler discutere con Blinken e Austin delle armi di cui l'Ucraina ha bisogno e quanto velocemente possano essere fornite: "Abbiamo forti attese rispetto a questo incontro perché abbiamo consegnato liste che corrispondono alle nostre necessità e ne discuteremo". Poi ha aggiunto: "Ci aspetteremo, quando la sicurezza lo consentirà, che il presidente degli Stati Uniti venga a parlare con noi".

Washington non ha però ancora confermato la visita ufficiale di funzionari del governo statunitense. Neanche la Casa Bianca ha rilasciato commenti sulla potenziale visita del presidente Usa, ha precisato la Cnn. La settimana scorsa il presidente Biden aveva annunciato che stava ancora lavorando con il suo team per stabilire se inviare o meno alti esponenti della sua amministrazione in Ucraina.

Ieri è stata una giornata di attacchi intensi da parte delle truppe russe che hanno continuato a prendere di mira le acciaierie Azovstal nella città portuale di Mariupol.

La Russia sembra concentrare i suoi attacchi nell'est e nel sud dell'Ucraina, con i vertici russi apparentemente determinati a creare un ponte di terra tra la Russia vera e propria e la penisola di Crimea.

Le forze di Mosca hanno attaccato la città portuale meridionale di Odessa, dicendo di aver colpito un terminale logistico in un campo d'aviazione militare dove ci sarebbe stata una "grande partita" di armi dagli Stati Uniti e dai paesi europei era stata immagazzinata.

Le forze russe hanno anche distrutto armi, munizioni e depositi di carburante, tra gli altri obiettivi, e ucciso fino a 200 combattenti ucraini, ha detto il portavoce del ministero della difesa russo Igor Konashenkov, secondo l'agenzia di stampa Interfax.

Le città di Popasna, Rubizhne e Sievierodonetsk, nella regione di Luhansk, sono state pesantemente bombardate dall'artiglieria russa e bombardate da attacchi aerei sabato, ha detto Hayday.

Nella regione di Kharkiv, il governatore Oleh Syneyhubov ha annunciato che due persone sono morte e altre 19 sono state ferite in circa 56 attacchi russi sulla regione avvenuti in 24 ore.

Mentre la visita degli Stati Uniti rimane non confermata da Washington, Zelensky ha detto che spera che gli Stati Uniti sosterranno le consegne di armi dalla Germania in modo che Berlino inizi a "fornire ciò che hanno e ciò che non stanno usando in questo momento".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli