Ucraina, accordo su esportazione grano prolungato di 120 giorni

(Adnkronos) - L'iniziativa che consente all'Ucraina di esportare grano attraverso il Mar Nero sarà prolungata di 120 giorni. Lo ha annunciato il ministro delle infrastrutture ucraino, Oleksandr Kubrakov, in un tweet dove ha parlato di un'intesa tra il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Il ministro ha poi reso noto che Kiev ha fatto ufficialmente appello per estendere di un anno l'iniziativa, che consente l'esportazione di grano e fertilizzanti russi e ucraini attraverso il Mar Nero, e per includervi il porto di Mykolaiv. "La 'Black Sea Grain Initiative' sarà prorogata per 120 giorni. Zelensky, con Antonio Guterres, Erdogan e il Ministro della Difesa Hulusi Akar hanno compiuto un altro passo importante nella lotta globale alla crisi alimentare", si legge nel tweet.

"Accolgo con favore l'accordo di tutte le parti a far proseguire l'iniziativa sul grano del Mar Nero per facilitare la navigazione sicura nell'esportazione di cereali, prodotti alimentari e fertilizzanti dall'Ucraina. L'iniziativa dimostra l'importanza di una diplomazia discreta impegnata nella ricerca di soluzioni multilaterali", ha scritto su Twitter Guterres.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha confermato che l'accordo sul grano firmato a Istanbul a luglio sarà prorogato di 120 giorni: "A seguito della decisione presa da Onu, Turchia, Russia e Ucraina, l'accordo sul corridoio del Mar Nero sarà prorogato a partire dal 19 novembre 2022 per 120 giorni", ha scritto su Twitter il leader turco.

Erdogan ha ringraziato Guterres, il presidente russo Vladimir Putin e il leader ucraino Vladimir Zelensky per gli sforzi volti ad estendere l'iniziativa. "Le mie congratulazioni a tutti coloro che hanno contribuito a questo processo", ha scritto su Twitter.

Dall'avvio dell'iniziativa, ha poi reso noto, sono stati esportati oltre 11 milioni di tonnellate di prodotti agricoli attraverso il corridoio umanitario marittimo. "L'attuazione dell'accordo ha dimostrato quanto sia importante e utile per garantire la sicurezza alimentare globale", ha sottolineato il presidente turco, citato dalla Tass.