Ucraina. Allarme nucleare Usa: "Mosca ha discusso di come e quando usare la bomba"

Indiscrezioni dai vertici militari USA: "Mosca ha discusso di come e quando usare l'atomica in Ucraina"

La Casa Bianca ha ammesso di essere sempre più preoccupata per l'eventualità di un attacco nucleare russo in Ucraina. Alti ufficiali dell'esercito statunitense hanno rivelato all'emittente statunitense CBS, che vertici militari russi avrebbero discusso di come e quando Mosca potrebbe ricorrere alle armi nucleari sul campo.

Mosca: "Arma nucleare giustificata se l'esistenza dello Stato è in pericolo"

Una dichiarazione del Ministero degli esteri russo sulla "prevenzione della guerra nucleare" afferma che un ricorso alle armi nucleari sarebbe giustificato "esclusivamente in risposta a un'aggressione con armi di distruzione di massa" e qualora "l'esistenza stessa dello Stato fosse in pericolo".

Il ricorso alle armi nucleari sarebbe giustificato esclusivamente in risposta a un'aggressione con armi di distruzione di massa e qualora l'esistenza stessa dello Stato fosse in pericolo

La Casa Bianca: "Nessuna indicazione che la Russia prepari un attacco nucleare"

Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Kirby, bolla simili affermazioni come "irresponsabili". "Non abbiamo ancora registrato alcuna indicazione che i russi si stiano preparando a un attacco nucleare. Il quadro d'insieme ci preoccupa però molto. E' irresponsabile, da parte di Putin, esprimersi come sta facendo. E sarebbe altrettanto irresponsabile per noi non prendere sul serio tutti i segnali che stiamo osservando".