Ucraina, incriminati e rilasciati attivisti Memorial fermati su Piazza Rossa

(Adnkronos) - Gli attivisti russi Oleg Orlov, fra i fondatori di Memorial, e Irina Galkova, ex dipendente di Memorial Internazionale, sono stati fermati e rilasciati dopo essere stati incriminati per violazione delle norme sulle proteste e per aver screditato le forze armate. Il loro fermo è avvenuto sulla Piazza rossa di Mosca. Orlov esibiva un cartello con la scritta: "Urss, 1945 = il Paese che ha sconfitto il fascismo. Russia, 2022 0 il Paese del fascismo vittorioso". Il 9 maggio, giornata della Vittoria in Russia, proprio sulla Piazza Rossa è in programma la tradizionale parata per ricordare la vittoria delle forze sovietiche sulla Germania nazista. I preparativi per la parata sono già in corso. E sulla Piazza Rossa già è stata montata la tribuna d'onore. Sia il Centro per i diritti umani di Memorial, di cui Orlov è stato Presidente, che Memorial internazionale sono stati chiusi dalle autorità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli