Ucraina: attacco Zaporizhzhia,17.000 persone senza riscaldamento

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 19 nov. (Adnkronos) – Più di 17.000 persone sono rimaste senza riscaldamento a causa dell'attacco missilistico dell'esercito russo su Zaporizhzhia. Lo ha scritto su Telegram il capo dell'Amministrazione militare regionale Oleksandr Starukh.

"La conseguenza dell'attacco nemico notturno a Zaporizhzhia è stata un'interruzione della fornitura di riscaldamento in uno dei quartieri della città. Le esplosioni dei razzi hanno danneggiato le condutture del riscaldamento centrale e interrotto la fornitura a 123 grattacieli, in cui vivono più di 17.000 persone", ha scritto Starukh, aggiungendo che i servizi di emergenza stanno attualmente svolgendo i lavori di riparazione negli impianti.