Ucraina, Biden pronto a inviare armi più potenti. Zelensky: “Genocidio in Donbass”

guerra in ucraina mosca
guerra in ucraina mosca

Mentre Zelensky ha parlato di genocidio in merito all’offensiva russa in Donbass, Biden sarebbe pronto a fornirgli armi più pesanti come missili a lungo raggio.

Zelensky: “Russia sta compiendo genocidio in Donbass”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di compiere un genocidio nel Donbass. Nel suo consueto videomessagio notturno, ha affermato che Mosca sta praticando la deportazione e l’uccisione di massa di civili precisando che “tutto questo è un’evidente politica di genocidio“.

Biden pronto ad inviare armi più potenti a Kiev

La CNN ha riferito che l’amministrazione Biden si sta preparando ad inviare all’Ucraina armi più potenti nell’ambito di un nuovo pacchetto. Si tratterebbe di sistemi di missili a lungo raggio, Multiple Launch Rocket System o MLRS, che possono sparare una raffica di razzi per centinaia di chilometri (molto più lontano di qualsiasi altro sistema già presente in Ucraina). Finora Biden aveva evitato di inviare questi sistemi per timore che l’Ucraina potesse utilizzarli per attaccare all’interno del territorio russo con la conseguenza di una reazione da parte di Mosca.

Severodonetsk, il sindaco: “Almeno 1.500 morti”

Sono almeno 1500 i morti nella città ucraina di Severodonetsk , nell’est del Paese, al centro di pesanti bombardamenti dei russi da settimane. Lo ha riferito il sindaco Oleksandr Stryuk aggiungendo che il 60% degli edifici è stato distrutto. Severodonetsk è l’unica città del Luhansk, nel Donbass, ancora sotto il controllo ucraino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli