Ucraina, a Bucha servono 500 milioni di euro per la ricostruzione>

In un'intervista all'Italpress, il vicesindaco di Bucha Serhii Shepetko fa il punto sui danni della guerra e sulle risorse necessarie per la ripartenza: "Abbiamo riattivato i servizi più critici, ma non siamo ancora pronti a riaprire le scuole, e la gente ha ancora paura". col/sat/mrv

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli