Ucraina: Calenda, 'contrario a invio armi offensive a Kiev'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 apr (Adnkronos) – "Sono contrario all'invio di armi offensive a lunga gittata" all'Ucraina. Lo ha detto Carlo Calenda a 'Agorà', su Raitre.

"Il primo obiettivo è quello di evitare una escalation che ci porti direttamente in guerra con la Russia continuando a supportare l'Ucraina soprattuto con missili portatili anticarro e antiaereo, sono molto preoccupato -ha spiegato il leader di Azione-. Se un bombardamento aereo passato dalla Polonia o da un altro Paese europeo arriva su territorio russo, il rischio di un attacco russo contro la Polonia o un altro Paese europeo c'è e in quel caso c'è automaticamente la guerra".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli