**Ucraina: Castellone, 'sostituzione Petrocelli? Per regolamento Senato non si può'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr. (Adnkronos) – "Le leggi vanno rispettate sempre, anche quando non le condividiamo o non ci piacciono. Questo vale in particolare per i parlamentari in quanto rappresentanti delle istituzioni". Così la capogruppo del Movimento 5 Stelle Mariolina Castellone.

"A tal proposto e relativamente al caso del presidente Vito Petrocelli, devo ricordare al collega Davide Faraone che, come previsto nel Regolamento del Senato all'articolo 27 comma 3-bis, i componenti dell'Ufficio di Presidenza che entrano a far parte di un Gruppo diverso da quello al quale appartenevano al momento dell'elezione, decadono dall'incarico. Tale disposizione non si applica quando la cessazione sia stata deliberata dal Gruppo di provenienza. Il contenuto di questo passaggio del Regolamento è estremamente chiaro e non passibile di interpretazioni".

"Data questa premessa doverosa non è nostra intenzione fare forzature che potrebbero determinare un precedente pericoloso per l'istituzione stessa, affidando arbitrariamente a un presidente di Gruppo la facoltà di rimuovere un presidente di commissione non gradito".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli