Ucraina: ceo Metinvest, 'Russia 'saccheggia' acciaio diretto in Europa e in Gb'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 lug. (Adnkronos) – La Russia sta saccheggiando acciaio per 600 milioni di dollari da stabilimenti e porti in Ucraina, secondo il ceo di Metinvest, la più grande azienda siderurgica ucraina. Parlando con la Bbc, Yuriy Ryzhenkov ha affermato che l'acciaio, in parte destinato a clienti europei e britannici, è stato trasferito in Russia e venduto.

"Quello che stanno facendo è fondamentalmente saccheggiare. Stanno rubando non solo i nostri prodotti, ma anche alcuni di questi beni che appartengono già ai clienti europei. Di fatto, non stanno solo rubando a noi, ma lo stanno facendo anche agli europei", ha detto l'amministratore delegato dalla Metinvest, che fra gli altri stabilimenti siderurgici è proprietaria dell'Azovstal di Mariupol. "Ad un certo punto – ha aggiunto – i russi dovranno affrontare non solo i tribunali internazionali, ma anche quelli penali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli