Ucraina: 'cessate il fuoco immediato', appello Podemos, venerdì Fratoianni a Madrid

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 apr. (Adnkronos) – “Gli effetti dell'invasione russa dell'Ucraina sono devastanti: morte, distruzione e milioni di persone costrette a fuggire dalle loro case. Con l'intensificarsi della guerra, cresce il rischio di annientamento nucleare. Le conseguenze sociali ed economiche di questa guerra si fanno già sentire in Ucraina, in Russia e in tutto il mondo. Chiediamo un immediato cessate il fuoco e sosteniamo i negoziati per una pace piena e duratura. Le Nazioni unite e gli altri organismi internazionali competenti dovrebbero essere pronti a garantire qualsiasi accordo". Inizia così l’appello internazionale promosso da Podemos e sottoscritto fra gli altri da Pablo Iglesias, Ione Belarra, Noam Chomsky, Jeremy Corbyn e da esponenti del mondo pacifista di tutta Europa.

E a Madrid venerdi 22 aprile si svolgerà dalle 11 alle 14 una conferenza internazionale a cui interverrà anche il segretario nazionale di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli