Ucraina chiede missione Onu per esportare grano attraverso Mar Nero

Un cargo con oltre 71.000 tonnellate di grano ucraino presso il porto rumeno del Mar Nero a Constanta

KIEV (Reuters) - L'Ucraina sta lavorando con i partner internazionali per creare una missione sostenuta dalle Nazioni Unite volta a ripristinare le rotte marittime del Mar Nero ed esportare i prodotti agricoli ucraini.

Lo ha dichiarato giovedì il portavoce del ministero degli Esteri Oleg Nikolenko.

La Russia ha conquistato alcuni dei maggiori porti marittimi dell'Ucraina e la marina militare di Mosca controlla le principali rotte di trasporto nel Mar Nero, bloccando le spedizioni agricole ucraine e aggravando la crisi alimentare globale

"Invitiamo i paesi la cui sicurezza alimentare potrebbe risentire maggiormente dell'aggressione russa contro l'Ucraina a utilizzare i propri contatti con Mosca per spingere il governo russo a rimuovere il blocco dei porti marittimi ucraini e porre fine alla guerra", ha scritto Nikolenko su Facebook.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli