Ucraina: Cicchitto, 'armi e sanzioni per evitare Terza guerra mondiale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 apr. (Adnkronos) – "La Terza guerra mondiale la si evita riempendo di armi l'Ucraina, facendo sanzioni molto incisive, recuperando la forza politica, culturale, militare dell'Occidente. L'Ucraina si sta battendo per loro stessi e per noi. Coloro che la invitano alla resa hanno tutto il mio disprezzo, è bello fare i pacifisti con le armi degli altri. Se c'è resa, non c'è trattativa". Lo ha affermato, Fabrizio Cicchitto, presidente dell'associazione Riformismo e libertà', intervenendo al convegno "Dopo l'invasione russa mai più nulla sarà come prima", organizzato da 'Riformismo e libertà', 'Europa atlantica' e 'Formiche'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli