Ucraina: Consigliere Zelensky, 'bombe a Kiev segnale chiaro all'Occidente'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr. (Adnkronos) – "Le bombe di stasera su Kiev sono un segnale chiaro all'Occidente per dire che non risparmiano nulla. Con questi missili vogliono cercare di dissuadere i leader occidentali a venire a Kiev e le persone a tornarci. I russi non hanno lasciato le loro ambizioni, nemmeno nella capitale". Ad affermarlo è Alexander Rodnyansky, consigliere del presidente ucraino Zelensky, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli