Ucraina, Conte: "Basta armi, Kiev non se ne fa nulla dei blindati italiani"

(Adnkronos) - Niente più armi all'Ucraina, ribadisce Giuseppe Conte a 'Oggi è un altro giorno' su Rai 1. "In questo momento l'Ucraina non se ne fa nulla del carro blindato italiano. Hanno armi sofisticate di tutto punto, fornite da Usa e Regno Unito", rimarca il leader del M5S.

"Sulle sanzioni sono stato il primo a dire di sì, vanno sicuramente mantenute. Il tema vero, e non mi stanco di dirlo, è che questa strategia che stiamo perseguendo non offre nessuna via di uscita. E' una strategia decisa a Washington e Londra, il governo italiano la sta un po' ciecamente seguendo. La Ue non riesce a esprimere un indirizzo politico. E questa è una cosa che mi dispiace molto". Così il leader del M5S Giuseppe Conte, ospite di 'Oggi è un altro giorno' su Rai 1, parlando del conflitto russo-ucraino.

"Siamo nell'alleanza euro-atlantica e ci rimaniamo, ma con contributo critico. Questa è una guerra nell'Europa e la Ue deve poter indicare la strada. E l'unica via di uscita è un negoziato di pace", dice a 'Oggi è un altro giorno' su Rai 1 Giuseppe Conte, leader del M5S, a proposito del conflitto russo-ucraino.