Ucraina, Corea del Sud ribadisce impegno a non fornire armi a Kiev

(Adnkronos) - Il ministro della Difesa della Corea del Sud ha ribadito il suo impegno a non fornire armi all'Ucraina, smentendo in tal modo le voci di un accordo "riservato" tra Seul e Washington sull'invio di artiglieria a Kiev. Il 'Wall Street Journal' aveva pubblicato che gli Stati Uniti stavano progettando di acquistare 100.000 proiettili di artiglieria dalla Corea del Sud con l'obiettivo di inviarli in Ucraina.

Il ministro della Difesa sudcoreano, Lee Jong Sup, ha chiarito che sono in corso "strette consultazioni" con l'amministrazione Biden per "compensare la carenza di munizioni" nelle riserve statunitensi "con il presupposto" che il materiale "sarà utilizzato dagli Stati Uniti".

"Non ci sono cambiamenti nell'impegno del governo sudcoreano di non fornire armi letali all'Ucraina", ha aggiunto, come riportato dall'agenzia di stampa Yonhap.