Ucraina: da Banca Mediolanum e Fondazione Mediolanum 500mila euro per profughi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 21 apr. (Adnkronos) – Banca Mediolanum e Fondazione Mediolanum Onlus hanno erogato oltre 500mila euro per contribuire a sostenere progetti di primo aiuto, accoglienza e formazione a favore della popolazione ucraina costretta a fuggire dai propri territori. L’impegno del gruppo bancario si concretizza in una liberalità a fondo perduto a favore di associazioni benefiche, come Caritas Ambrosiana, Nuovi Orizzonti, Cometa e Associazione San Fedele Onlus, impegnate nell’erogazione dei servizi di accoglienza e nel ripristino di alcuni edifici in Italia, nel fare fronte ai costi per la cura dei minori, nel sostegno scolastico, psicologico e nell’aiuto linguistico, nella consulenza e nell’orientamento delle relative famiglie con bambini.

"Siamo partiti dal bisogno – dichiara Sara Doris, vice presidente di Banca Mediolanum e presidente esecutivo di Fondazione Mediolanum Onlus – evidenziato dalle associazioni alle quali ci lega una relazione di aiuto da diversi anni e che con grande impegno operano sul territorio nazionale ed internazionale. Abbiamo cercato di rendere concreto il sostegno economico andando a intervenire in modo diversificato per dare completezza ai progetti già avviati dalle associazioni. Ritengo che essere di supporto a queste famiglie che hanno dovuto lasciare la loro terra sia un dovere al quale nessuno di noi possa sottrarsi. Ciascuno nella misura in cui può, perché solo insieme si riesce a superare qualsiasi ostacolo che la vita ci porta ad affrontare".

Prosegue intanto la raccolta fondi di Fondazione Mediolanum Onlus a sostegno della popolazione ucraina, in corso dal 28 febbraio, a favore dell’Agenzia Onu per i rifugiati, Unhcr, attraverso Rete del Dono. In questo caso, grazie alle donazioni di clienti, dipendenti e consulenti finanziari della banca, si è potuto intervenire con l'acquisto immediato di indumenti invernali, coperte e tende e contribuire a sostenere le famiglie costrette a fuggire dalle loro abitazioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli