Ucraina, da Lega B 5 pallet con 900 kg di aiuti mandati nel paese in guerra

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "È il momento di agire, l’ultimo atto di un percorso iniziato settimane fa. B for Peace, lo slogan che sta accompagnando da tempo le partite del campionato di Serie BKT, trova concretezza con l’invio di tutto il materiale, quali viveri, medicinali e beni di prima necessità, alle popolazioni che soffrono a causa del conflitto russo-ucraino". Lo fa sapere la Lega di Serie B con una nota.

"Grazie al lavoro svolto dai club della Serie Bkt, che hanno accolto l’iniziativa promossa dalla Lega B, con il Presidente Mauro Balata, gli stadi si sono trasformati in centri di raccolta. I tifosi e gli appassionati hanno fatto il resto: tutto ciò che è stato donato è confluito presso gli uffici della Lnpb a Milano, da dove è partita in seguito la spedizione, destinazione Slovacchia, all’indirizzo Ads Transport Zeleninarska 1, Kosiče, Areal David Warehouse Complex, a 98 km dal confine con l’Ucraina. Il tutto è stato trasferito presso lo Stadio “Avanhard” di Uzhhorod da parte della Federazione Ucraina". Per quanto riguarda il contenuto, i beni ammontano a circa 900 kg totali, dei quali la quasi totalità è composta da generi alimentari, vestiti e pannolini, suddivisi in 5 pallet.

B for Peace "è un’iniziativa che è partita ed è stata ispirata a seguito dell’incontro che avemmo con il Santo Padre il 25 gennaio insieme a tutte le società e con la Lega e già in quell’occasione, un mese prima circa dall’inizio del conflitto, il Santo Padre ci manifestò la sua grande preoccupazione, chiedendoci di pregare affinché non accadesse quello che poi è accaduto". Lo afferma il presidente della Lega B, Mauro Balata, illustrando l'iniziativa per l'Ucraina della serie cadetta del calcio italiano.

"B for Peace è il messaggio, cioè la B è per la pace. Lo sport e il calcio sono degli straordinari veicoli di pace, di gioia, di condivisione, di inclusione, di dialogo pacifico tra i popoli. Quindi noi abbiamo voluto dare questo messaggio che si è trasformato poi in un’iniziativa concreta grazie alle nostre società, grazie a tutti i tifosi, grazie a tutte le persone che hanno avuto la sensibilità di fare queste donazioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli