Ucraina,diplomatico Usa disse a Zelensky di fare promesse... -2-

A24/Pca

New York, 23 ott. (askanews) - Trump e Giuliani hanno ripetutamente promosso la teoria secondo cui l'Ucraina sarebbe responsabile degli attacchi hacker ai democratici prima delle elezioni del 2016 e che nel Paese si troverebbe il server con le prove; non esistono prove a sostegno di questa teoria, che è in contrasto con i risultati delle indagini del procuratore speciale Robert Mueller e della comunità dell'intelligence statunitense, secondo cui la responsabilità del furto e della diffusione delle e-mail dei democratici fu della Russia, come parte di un'operazione per favorire l'elezione di Trump. Il presidente ha anche accusato l'Ucraina di aver cercato di consegnare informazioni negative su di lui alla campagna presidenziale di Hillary Clinton.

Trump e Giuliani hanno fatto pressioni su Kiev per l'apertura di un'indagine per corruzione sui Biden, relativa al periodo in cui Joe Biden era vicepresidente e il figlio Hunter faceva parte del board di Burisma, una società energetica ucraina. La richiesta di Trump a Zelensky, nell'ormai famigerata telefonata del 25 luglio, ha fatto partire l'inchiesta dei democratici per il possibile impeachment del presidente.