Ucraina: Draghi, 'grazie Senato per sostegno, continuiamo su strada decreto'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 giu. (Adnkronos) – "Ringrazio il Senato per il sostegno nel difendere la libertà e democrazia dell'Ucraina, nel sostenere le sanzioni" a Mosca "nel difendere il potere d'acquisto dei cittadini, nel preparare la ricostruzione dell'Ucraina e nel sostenere lo status" di Kiev "a candidato all'Ue, a ricercare una pace duratura che rispetti i diritti, la democrazia, i valori e la libertà, a fare di tutto per evitare la crisi alimentare" con contraccolpi "nei più poveri del mondo, a continuare sulla strada del dl" Ucraina con cui è stato dato il via libera del Parlamento anche all'invio di forniture militari. Così il premier Mario Draghi, nella replica in Aula al Senato.

"Grazie per il sostegno, il Parlamento è stato unito e l'unità e essenziale in questi momenti. Vi ringrazio anche per un motivo diciamo personale, quando le decisioni che si devono prendere sono complesse e profonde" è decisivo "avere sostegno, quello del Senato è molto molto importante per me".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli