Ucraina, Draghi: proposta Italia per tetto gas acquista più forza

featured 1619511
featured 1619511

Roma, 16 giu. (askanews) – “I motivi per i tagli di forniture di gas che colpiscono quasi tutta l’Europa ci viene detto che sono tecnici. Una delle motivazioni è che la manutenzione richiede pezzi di ricambio che per le sanzioni non arrivano. La Germania, noi e altri ritengono siano bugie, che ci sia uso politico del gas come del grano”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi in un incontro con la stampa italiana a Kiev.

“Per quanto riguarda il flusso di fondi alla Russia, è vero che le forniture stanno diminuendo del 15, del 30%, ma i prezzi stanno aumentando del 15 o del 30% e quindi la Russia incassa di più. È una strategia che va affrontata e combattuta, ne parleremo anche al Consiglio europeo. L’iniziativa dell’Italia per un tetto al prezzo del gas aquista più forza e ne discuteremo nel Consiglio europeo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli