Ucraina, spari contro convoglio elemosiniere del Papa: "Sta bene"

(Adnkronos) - L'elemosiniere del Papa è rimasto coinvolto in una sparatoria mentre portava aiuti nella sua missione in Ucraina. Oggi il cardinale Krajewski era a Zaporizhia e, mentre caricava sul pulmino viveri insieme a due vescovi, uno cattolico e uno protestante, accompagnato da un soldato, è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco.

Alla seconda delle tappe previste, ha raccontato Krajewski a Vatican news, è accaduto che il gruppo è stato raggiunto da colpi d'armi da fuoco e il cardinale, insieme agli altri, si è dovuto mettere in salvo: "Per la prima volta nella mia vita non sapevo dove fuggire... perché non basta correre, bisogna sapere dove".