Ucraina: Energoatom, 'Russia vuole collegare centrale Zaporizhzhia a territori occupati'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 3 nov. (Adnkronos) – Le forze russe che controllano la centrale nucleare di Zaporizhzhia cercheranno presto di collegare le linee di comunicazione della centrale alla Crimea e alle aree occupate delle regioni del Donetsk e del Luhansk. Zaporizhzhia. Lo sostiene Energoatom, l'operatore statale ucraino che gestisce le centrali nucleari del Paese, secondo cui il raid russo di ieri sulle ultime due linee ad alta tensione che collegano l'impianto alla rete ucraina è stato "un altro tentativo" di rendere l'impianto di Zaporizhzhia una parte del sistema energetico russo.

Dopo l'attacco di ieri sera, la centrale nucleare è entrata in modalità di blackout totale e tutti i 20 generatori diesel hanno dovuto essere accesi. Secondo Energoatom, i generatori diesel hanno un'autonomia di 15 giorni.