Ucraina: +Europa, 'solidarietà ai Maneskin per insulti e offese'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – “Insulti, diffamazioni, offese di stampo omofobico a Damiano e ai Måneskin per essersi schierati, al Coachella, dalla parte dell'Ucraina. Il tutto solo per aver 'osato' condannare la guerra e i crimini di Putin”. E’ quanto si legge in un post social di Più Europa.

“Avrebbero potuto scegliere l'indifferenza – prosegue il post – e magari non perdere questo o quel fan. Avrebbero potuto starsene "zitti e buoni" e non scontentare nessuno. Hanno deciso, invece, di metterci la faccia. Di usare la loro posizione e la loro visibilità per scegliere, ancora una volta, da che parte stare. Per questo, a Damiano e ai Måneskin vanno la nostra solidarietà, il nostro ringraziamento e il nostro sostegno: dare voce all'Ucraina significa dare voce alla libertà, alla democrazia, all'Europa”, conclude Più Europa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli