Ucraina, evacuare subito civili e soldati feriti da acciaieria Azovstal - vicepremier

Il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk, parla durante un'intervista con Reuters a Kiev

(Reuters) - Iryna Vereshchuk, vicepremier ucraina, ha chiesto alla Russia di consentire urgentemente l'evacuazione dei civili e dei soldati feriti dall'acciaieria sotto assedio di Azovstal, a Mariupol, attraverso un corridoio umanitario.

"Ci sono circa 1.000 civili e 500 soldati feriti. Devono essere tutti tirati fuori da Azovstal oggi", ha scritto Vereshchuk in un post.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli