Ucraina, ex ambasciatore Cina a Kiev: "La Russia l'ha persa"

(Adnkronos) - Un ex ambasciatore cinese a Kiev, Gao Yusheng, ha dichiarato che "la Russia ha completamente perso l'Ucraina", aggiungendo che "la sconfitta della Russia non le lascerà alcuna speranza di ricostruire il suo vecchio impero". Le parole di critica di Gao all'invasione russa sono state pronunciate in un seminario online organizzato dall'Accademia cinese delle Scienze. Riprese dal sito cinese Pheonix News, sono state poi prontamente cancellate, riferisce il Guardian.

Il presidente russo Vladimir Putin non ha mai veramente accettato l'indipendenza e la sovranità delle ex repubbliche sovietiche e le sue frequenti "violazioni" dei loro territori "è la maggior minaccia alla pace, la sicurezza e la stabilità in Eurasia", ha detto Gao. Putin considera l'ex Urss "sua esclusiva zona d'influenza" e vuole "restaurare l'impero", ha proseguito il diplomatico. Ma la guerra in Ucraina cambia tutto e quando emergerà un nuovo ordine con l'Ucraina fuori "dalla sfera d'influenza russa", la Russia di troverà drasticamente indebolita e isolata.

"Si può dire che la Russia abbia completamente perso l'Ucraina", ha insistito Gao. Allo stesso tempo, l'ex Unione Sovietica, con l'eccezione della Bielorussia, "ha rifiutato di sostenere la Russia. La sconfitta della Russia la lascerà senza speranze di ricostruire il suo vecchio impero", ha aggiunto il diplomatico.

Ufficialmente la Cina è alleata della Russia. Ma anche se Gao non è fra i vertici, gli analisti ritengono che le sue opinioni siano condivise da una parte dell'elite, nota il Guardian. Gao ha lavorato come diplomatico in Urss (1984-88) e Russia (1992-96), oltre che in Turkmenistan e Uzbekistan. E' stato ambasciatore in Ucraina fra il 2005 e il 2007.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli