Ucraina, ex ambasciatore Usa: Trump legò aiuti a indagine su Biden

Sim

Roma, 22 ott. (askanews) - L'ex ambasciatore Usa in Ucraina, William Taylor, ha dichiarato oggi alla Camera che il presidente Donald Trump sospese gli aiuti militari al Paese e tenne in sospeso la visita alla Casa Bianca del leader ucraino Volodymyr Zelensky fino a quando quest'ultimo non accettò di indagare sull'ex vicepresidente Joe Biden e suo figlio Hunter. Lo riporta il New York Times.

Stando a quanto riferito da un deputato democratico presente alla testimonianza resa a porte chiuse, Taylor ha tracciato "una linea diretta" tra la sospensione degli aiuti da parte di Trump e la sua richiesta di indagini. Secondo il Nyt, "in una testimonianza definita dai democratici presenti la più dannosa per il presidente, Taylor ha rilasciato una dichiarazione iniziale estremamente dettagliata, in cui ha descritto la campagna di pressione per uno scambio di favori che Trump e i suoi alleati hanno finora negato".