Ucraina: Faraone, 'lo sconfitto è Putin, Ue sia protagonista processo pace'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Adnkronos) – “La reazione occidentale all’azione russa è stata inevitabile: di fronte all’aggressione di Putin si pensava a una reazione scomposta e fragile dell’occidente. Abbiamo agito con le uniche possibilità per evitare l’escalation: fornire armi, cibo e assistenza alla resistenza e in più le sanzioni alla Russia. C’è uno sconfitto adesso che è Putin". Lo afferma il presidente dei senatori di Italia Viva, Davide Faraone, a "Omnibus" su La7.

"Il tema è quale sarà il punto di caduta. Il conflitto non si esaurisce con l’umiliazione di Putin né con un golpe , invece dopo aver resistito si deve mettere in campo la diplomazia. Nessun leader europeo ha parlato di genocidio o di missili in territorio russo, i nostri toni sono diversi da quelli americani: l’Europa deve essere protagonista del processo di pace e può farlo”, ha concluso Faraone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli