Ucraina: Fornaro, 'forte preoccupazione per escalation'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Adnkronos) – "Forte è la preoccupazione rispetto all'evoluzione della guerra d’invasione della Federazione russa in l'Ucraina. Negli ultimi giorni sta prevalendo, in Europa e sull'asse tra Londra e Washington, una logica che va unicamente verso un'escalation militare del conflitto". Lo afferma il capogruppo di LeU a Montecitorio, Federico Fornaro.

"Un'escalation militare di cui non si vede la fine e, soprattutto, che potrebbe portarci molto vicino al baratro. E’ necessario lavorare con forza a una de-escalation del conflitto. Occorre operare affinché, ovviamente, l'Ucraina possa difendersi; ha chiesto di essere sostenuta, ha deciso liberamente di resistere, ed è evidente che questo è un suo diritto ed è un diritto della comunità internazionale libera e democratica di sostenerlo".

"Cosa diversa, invece, è ragionare in una logica solo di guerra, in cui alla fine, sul campo, debba rimanere un vincitore e un vinto. Rinnoviamo la richiesta al Governo e all’Unione Europea affinché si facciano promotrici di tutte le iniziative diplomatiche per la pace e affinché si adoperino per un'azione parallela a quella della deterrenza militare, per provare a trovare le condizioni, innanzitutto, di un cessate il fuoco e, poi, della ricerca di nuovi equilibri per la sicurezza in Europa".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli