Ucraina, Gabrielli: attacchi cyber non aumentati da inizio guerra

featured 1599652
featured 1599652

Roma, 22 apr. (askanews) – “La vicenda bellica, la vicenda della guerra in Ucraina, non ha al momento rappresentato nessun tipo di innalzamento degli attacchi” cibernetici. “Questo non vuol dire niente: questo non vuol dire che non ci saranno, questo non vuol dire che le nostre infrastrutture non saranno oggetto di attacchi”. Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Franco Gabrielli a margine della presentazione del Rapporto Censis-Deep sulla sicurezza cibernetica in Italia.

“Io registro soltanto un dato rispetto all’esistente e non rappresenta nessuna ipoteca per quello che verrà”, ha precisato Gabrielli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli