Ucraina, GB: “Riconquistate parti di Severodonetsk”. Lettonia vieta canali tv russi

guerra Ucraina Kiev armi
guerra Ucraina Kiev armi

Mentre la Lettonia ha vietato la trasmissione di canali televisivi russi, gli Stati Uniti hanno denunciato tentativi di intimidazione alla stampa americana da parte di Mosca.

GB: “Ucraina riconquista parti di Severodonetsk”

Secondo il bollettino dell’intelligence britannica, le forze ucraine hanno riconquistato parti di Severodonetsk. Le forze russe continuano però ad occupare i distretti orientali proseguendo nel loro obiettivo tagliare l’area da nord e da sud”.

USA: “Dalla Russia intimidazioni a stampa americana”

Gli Stati Uniti hanno accusato Mosca di tentativi di intimidazione nei confronti della stampa americana che opera sul territorio russo. Le accuse seguono di poco la convocazione da parte del Cremlino di alcuni corrispondenti di testate statunitensi chiamati “a presentarsi al ministero degli esteri russo per ‘spiegare loro le conseguenze della politica ostile da parte del loro governo nella sfera dei media‘”.

Mosca: “Chiusura spazio aereo per Lavrov atto ostile”

Mosca ha definito ostili le azioni di diversi paesi europei dopo che il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov è stato costretto ad annullare una visita in Serbia a causa della chiusura degli spazi aerei: “Tali azioni ostili contro il nostro Paese possono causare alcuni problemi“.

Lettonia vieta canali tv russi

La Lettonia ha deciso di vietare tutti i canali televisivi russi fino alla fine della guerra in Ucraina. Il governo di Riga ha reso noto che 80 canali tv russi rimarranno sospesi finché proseguiranno i combattimenti e la penisola occupata della Crimea non ritornerà all’Ucraina. La misura entra in vigore giovedì prossimo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli