Ucraina, il governo del presidente Zelensky, profili e dati -4-

Orm/red

Roma, 10 set. (askanews) -

ARSEN AVAKOV, confermato ministro dell'Interno

Arsen Avakov è stato nominato il Ministro dell'Interno nel febbraio 2014 dopo lo spodestamento e fuga dell'ex presidente Yanukovych.

Nel 2014 Avakov ha diretto l'operazione che avrebbe bloccato il piano russo di instaurare "repubbliche popolari" a Kharkiv, in base allo scenario delle regioni orientali del Paese. Avakov è anche considerato fautore della trasformazione delle Truppe interne nella Guardia nazionale (che ha anche la funzione di un'unità combattiva). Secondo i suoi critici, le unità nazionali delle milizie (Natsionalni Druzhyny) sono una sorta di "esercito privato" del Ministro Avakov. Il Ministro stesso, così come i rappresentanti delle Natsionalni Druzhyny, nega.

Allo stesso tempo durante la sua dirigenza non è stata portata a termine la promessa riforma della polizia, limitata a modifiche di facciata e cambiamento di alcuni nomi. Durante la presidenza di Poroshenko, Avakov è diventato uno dei suoi oppositori chiave.(Segue)